Crea il tuo logo: il primo passo per il successo

Il logo è l’elemento fondamentale per la rappresentazione di un prodotto, di un’associazione, un’attività, un team, un’azienda.

Esso è costituito da un simbolo o rappresentazione grafica intesa ad attirare il più possibile l’attenzione di chi l’osserva e conseguentemente a rimanere impresso nella mente.

Il logo risulta quindi di fondamentale importanza nel mondo contemporaneo, in qualsiasi settore lo si utilizzi.

Scendiamo ora nel dettaglio e vediamo come fare per la creazione di un proprio logo di successo.

 

CREAZIONE DI UN LOGO DI SUCCESSO

 

Il primo aspetto da affrontare è senz’altro il tema di ciò che si vuol proporre.

Per esempio, nel caso di un’azienda, sarà basilare eseguire un Brief preparatorio dove ci verrà comunicato che tipo di attività essa svolge, il settore di appartenenza, gli obbiettivi preposti per il raggiungimento del successo.

Possiamo estendere questa fase, che potremmo chiamare preparatoria o di conoscimento, a qualsiasi categoria che voglia creare il proprio logo, da una squadra sportiva, ad un gruppo musicale e così via, mantenendo ben fermi i punti fondamentali prefissati, come gli obbiettivi da raggiungere e l’attività svolta.

E’ solo partendo da quì che potremmo finalmente farci qualche idea di ciò che dovremmo fare, affidandoci alla nostra capacità di leggere tra le righe e di capire veramente le necessità e gli obbiettivi dell’attività.

Da quì può iniziare il passo successivo, ossia l’inizio vero e proprio del nostro logo, con la creazione dei primi bozzetti a mano.

In questa fase si dà pieno sfogo al proprio estro ed alla propria fantasia, nella creazione di ciò che più si adatta alle linee guida che abbiamo in precedenza assimilato.

Grandezza di ogni singola lettera, distanza tra le linee, forme originali e chiare, sono alcuni degli aspetti che dobbiamo tener in considerazione per essere in linea con gli obbiettivi finali.

La scelta dei colori da utilizzare per il nostro Logo è un’altra caratteristica importantissima che ci permetterà di comunicare emozioni e sensazioni, attraverso la psicologia dei colori, capaci di attrarre e di creare piacere, a patto di saper scegliere quelli giusti.

Una volta completati questi passaggi, si trasporta il tutto in contenuti digitali, e qui entrano in gioco le nostre capacità di padronanza del computer e dei programmi più adatti per poter strutturare digitalmente tutto ciò che abbiamo in precedenza creato materialmente.

Il programma più famoso è illustrator, ma se ne possono trovare molti altri. Importante sarà assicurarsi di essere i soli ad aver creato il Logo, in modo così da evitar accuse di plagio.

 

PRESENTAZIONE DEL LOGO

 

logo creato per professionistiEd eccoci finalmente giunti alla presentazione del nostro Logo, che avverrà tramite una ricca ed esaustiva spiegazione dei vari passaggi che hanno contraddistinto la sua creazione, un Manuale che illustri ogni nostra signola azione che ha permesso il raggiungimento del prodotto finale.

Ciò risulta di primaria importanza per l’attività committente o per le persone interessate al nostro lavoro, che vorranno conoscere ogni aspetto della creazione fin nei minimi dettagli, con la nostra certezza che in futuro conteranno ancora su di noi per la creazione di un Logo di sicuro successo.

 

CONSIGLI UTILI

 

Partiamo da un concetto fondamentale: semplicità.

Più il vostro logo risulterà semplice da comprendere agli occhi di tutti e più il messaggio arriverà chiaro e fruibile, permettendovi di essere riconosciuti e soprattutto ricordati molto più di quanto crediate.

Quindi evitate eccessiva colorazione, eccessive e troppo stravaganti forme che non permettano un chiaro messaggio a chi si trova ad osservare e giudicare il vostro logo.

Altro segreto sta nel renderlo riconoscibile anche utilizzando un’altezza ridotta e l’utilizzo dei colori giusti (psicologia dei colori).

 

Fonte: Addlance