Le serie tv italiane degli ultimi anni da non perdere assolutamente

  • di

Quando si parla di serie tv il discorso cade quasi sempre su quelle angolosassoni, ma è ormai un dato acclarato il fatto che anche in Italia si riescono a sfornare prodotti di grande qualità e capaci di attirare il pubblico televisivo. Quali sono, dunque, le serie tv italiane da non perdere assolutamente tra quelle che hanno caratterizzato gli ultimi anni?

Le serie tv a marchio Sky

Senza dubbio, parlando di serie tv italiane da non perdere non si può che cominciare dalle due con cui Sky ha rivoluzionato il panorama televisivo italiano e che senza dubbio hanno dato una grande spinta alle produzione italiane. La prima a cui si deve accennare è Romanzo Criminale, serie che è tratta dall’omonimo film di Michele Placido, che ha curato anche la produzione, direzione e sceneggiatura dell’adattamento per il piccolo schermo.

La trama della serie è incentrata su tre piccoli delinquenti della Roma degli anni ’70 che fanno di tutto per farsi strada nella malavita prima locale e poi nazionale. E sempre il mondo della malavita è il protagonista di un’altra tra le serie tv italiane da non perdere, ovvero la pluripremiata Gomorra.

Questa è senza dubbio, tra quelle degli ultimissimi anni, la serie tv da non perdere tra quelle italiane. Il merito è anche dello scrittore Roberto Saviano, che partecipa attivamente alla sceneggiatura di questa serie che è ispirata al suo best-seller. Per capire come questo prodotto abbia cambiato la percezione che all’estero si ha dei prodotti seriali italiani, basta pensare al fatto che i diritti di Gomorra sono stati venduti in ben 40 paesi.

Le serie tv Rai e Mediaset da non perdere

Ma se Sky negli ultimi anni ha piazzato alcuni colpi decisamente ad effetto per quanto riguarda la serialità televisiva, Rai e Mediaset non sono state da meno. Tra le serie tv italiane da non perdere figurano ad esempio Braccialetti Rossi e Il Commissario Montalbano per quanto concerne la Rai e I Cesaroni se si guarda a Mediaset. La prima delle tre citate è tra le serie italiane da non perdere sopratutto per i più giovani, ma anche il resto del pubblico televisivo può senza dubbio riuscire a trovare coinvolgenti le vicende dei giovani protagonisti, tutti accomunati dalla lotta contro malattie molto gravi.

Braccialetti Rossi nei suoi soli tre anni di programmazione si è guadagnata il plauso della critica e un posto di riguardo tra le serie tv italiane da non perdere, accanto a veri e propri totem come Il Commissario Montalbano. Quest’ultima è sempre presente nelle classifiche delle serie tv italiane da non perdere e non potrebbe essere altrimenti: si parla infatti della trasposizione televisiva dei romanzi di Andrea Camilleri, che è anche sceneggiatore della serie, con protagonista il bravissimo Luca Zingaretti.

Come detto, parlando di serie tv italiane da non perdere bisogna rendere merito anche a Mediaset, che specialmente negli ultimi anni è stata capace di sfornare prodotti di grande qualità. Uno degli ultimi esempi in tal senso è stato I Cesaroni, capace di tenere gli spettatori incollati allo schermi per otto stagioni, un tempo decisamente lungo quando si parla di serialità televisiva. E il successo delle vicende narrate, quella di una famiglia allargata che vive a Roma, lo si può appurare tutt’ora con il fatto che quando vengono trasmesse le repliche su altri canali i dati d’ascolto sono sempre assai positivi.